Gli errori cognitivi dei neoinvestitori

Cosa intendiamo con “gli errori cognitivi dei neoinvestitori”?

Se sei già entrato in contatto con la nostra realtà, sai già cosa s’intende per Finanza Comportamentale.

Se sei un nostro studente avanzato conosci bene il valore di questo elemento e sai come una volta che hai imparato a gestirlo i tuoi risultati sono rapidamente cambiati.

Ma se questa è la prima volta che senti parlare di questa materia, ti consiglio di continuare a leggere per imparare a porre un freno a quei meccanismi mentali automatici che ci fanno commettere diversi errori anche gravi.

Avevamo parzialmente affrontato il tema in questo articolo che parla di tre errori fondamentali che gli investitori e i trader fanno. Oggi cerchiamo di approfondire. 

Gli stessi problemi che ora ti affliggono come nuovo investitore, hanno afflitto anche noi all’inizio della carriera.

Posso essere brutalmente onesta?

La nostra strada verso il raggiungimento dei nostri obiettivi economici e della felicità finanziaria è stata lunga. Lunga, tortuosa, piena di buche e fitta di spine estremamente appuntite.

Insomma… un inferno. Per aiutarti ad evitare gli stessi errori, se non tutti almeno alcuni, ho deciso di parlarti di questa disciplina, che può migliorare la tua situazione finanziaria.

Ecco l’ascensore che ci ha permesso di salire di livello nella scala
del profitto e di vivere finalmente
una vita finanziariamente felice.

Ora è mio dovere spaventarti un po’, ti avverto!

(preferisco dire sempre la verità, anche se potrebbe non piacerti)

  • Non ci sono scorciatoie effettive;
  • Dovrai impegnarti comunque per raggiungere dei risultati;
  • Potrai incontrare delle difficoltà, ma se hai fiducia negli strumenti che ti fornirò e nelle tue capacità potrai rialzarti più stabile e forte di prima.

Sei ancora qui?

Bene. Direi che ti sei meritato a pieno titolo l’opportunità di conoscere il nostro “segreto” (ed il segreto di decine di nostri studenti che mensilmente aumentano i loro profitti grazie ai nostri insegnamenti).

E non ti chiedo di credere a me. Elogiarsi da soli non vale, lo sappiamo anche noi.

Per questo vorrei mostrarti la testimonianza di Tiziana Corradini, una nostra corsista.
Tiziana si occupa di internazionalizzazione negli Emirati Arabi Uniti ed ha 25 anni di esperienza nel settore bancario.

 

La Finanza Comportamentale

La Finanza Comportamentale è la disciplina che studia:

  • I processi decisionali in ambito finanziario, con particolare attenzione alle deviazioni dalla logica e dalla razionalità.
  • La tua emotività: ciò che ti rende istintivo e meno lucido.
  • Tutti gli errori di valutazione e di comportamento tipici degli esseri umani – nessuno escluso! – definiti Bias o, in Italiano, pregiudizi.

Niente di intangibile o di astratto.

Attraverso le nozioni e i fondamenti di Finanza Comportamentale si impara a prendere le distanze da decisioni istintive ed emotive.

Si capisce quando è il momento di fermarsi, come limitare le perdite e massimizzare i profitti, attenendosi alle strategie e al proprio piano, che si tratti di investimenti o di trading.

Ma stai tranquillo: non significa che grazie all’applicazione di questa disciplina diventerai un robot privo di emozioni.

Non sarai un freddo e calcolatore serial killer dei mercati finanziari.

Al contrario:

Grazie alla Finanza Comportamentale riuscirai finalmente a riconoscere e controllare gli istinti che fino ad oggi hanno rovinato il tuo rapporto con il denaro.

Ti libererai di quei pregiudizi e di quelle gabbie mentali delle quali non eri consapevole. Riuscirai così a conquistare di nuovo la flessibilità e la libertà mentale che dovrebbe spettare di diritto a chiunque, e ad avvicinarti alla felicità finanziaria.

Per questo, dopo aver formato centinaia di studenti tra privati, consulenti finanziari e bancari, il consiglio migliore che posso darti è quello di partire proprio da questo. Dalla Finanza Comportamentale.

Perché se nemmeno gli operatori finanziari sono immuni dai bias comportamentali, pensi di esserlo tu?

Tecniche e strategie di investimento sono già alla portata di tutti.

Ciò che fa la differenza tra chi è profittevole e chi perde denaro è la strada che nessuno percorre, appunto quella di affrontare gli errori cognitivi dei neoinvestitori…e non solo loro.

 

Giulia Fidilio, Educatrice Finanziaria AIEF e Docente di Finanza Comportamentale


Facebooktwitterlinkedinmail
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments