differenza tra investire e fare trading

La differenza tra investire e fare trading

Analizziamo insieme la differenza fra Investire e fare Trading.

Prima di tutto credo che una non esclude l’altra ma che anzi vi debbano essere entrambi nel nostro portafoglio.

Partiamo con il vedere cosa vuol dire investire.

Per investimento si intende utilizzare una parte del proprio capitale per acquistare un bene materiale (immobili,materie prime) o prodotti finanziari (azioni, fondi, obbligazioni,…) per obiettivi di rendita – tramite dividendi – o per obiettivi speculativi del tipo capital gain (ovvero: compro basso e rivendo alto).

Questi tipi di investimenti possono essere fatti direttamente da noi o tramite società di consulenza o Promotori Finanziari.

Ogni investimento comporta sempre un rischio, più o meno alto a seconda del tipo di prodotto che andiamo ad acquistare.

In media è un tipo di investimento di lungo periodo, che vincola il nostro capitale per un lasso di tempo medio lungo. In questa categoria, io prediligo gli investimenti meno spinti verso il capital gain, a favore di quelli che riescono a creare una rendita passiva derivante da dividendi, affitti o altri sistemi.

Il Trading invece è nel breve termine. Fare Trading ti permette di lavorare con diversi strumenti, quali azioni, forex, materie prime e indici. La differenza principale è che puoi guadagnare non solo se il mercato sale, ma anche se il mercato è al scende o se si muove lateralmente.

Cosa significa?

Che se il mercato è long (ovvero sale), noi compriamo basso e usciamo alto. Se il mercato è short (scende), noi compriamo alto e vendiamo allo scoperto quando è basso. Se il mercato è laterale, noi guadagniamo sia quando sale che quando scende.

Il Trading non segue solo gli orari di apertura delle Borse: nel caso del Forex, infatti, è aperto 24 ore al giorno per 5 gg alla settimana. Apre domenica a mezzanotte e chiude venerdì a mezzanotte. Come puoi intuire, i tempi di apertura e chiusura delle operazioni possono essere molto rapidi.

E, a differenza degli investimenti, anche uscire da un’operazione avviene rapidamente. Come per gli investimenti di tipo immobiliare, anche con il Trading possiamo sfruttare la leva.

La leva nel Trading ci permette di aprire delle posizioni con capitale molto elevato, utilizzando solo parte dei soldi che abbiamo depositato. Molti Broker hanno leve che variano dal 1:200 (che consiglio) fino a leve pari a 1:1000.

Cosa significa? Che per aprire una posizione da €1000 ci basta solo €1 del nostro capitale. Negli investimenti immobiliari la leva la troviamo per esempio nel mercato immobiliare attraverso il mutuo

Lo so stai pensando che anche il Trading è una forma di investimento.

Hai ragione, è così. Si investono soldi per ottenere delle performance positive.

Eppure il Trading ti insegna – più di ogni altra forma di investimento – a pianificare e gestire il tuo denaro direttamente. Mentre spesso negli investimenti ci avvaliamo di professionisti, con tutte le problematiche del caso.

Di cosa parlo? Ad esempio del fatto che nella mia carriera da investitore, ho notato che spesso i professionisti non investono nei prodotti che ti propongono.

O, ancora peggio, ti offrono prodotti in base alle loro provvigioni. Offrendoti quelli da cui guadagnano di più, e non quelli più adatti alle tue esigenze. Specie se sono limitati nella gamma di prodotti dalla banca o dalla società per cui lavorano.

Sia chiaro: non sono contro i professionisti. Anzi, ho avuto la fortuna di conoscere delle persone meravigliose, con un grande senso etico e incredibile professionalità.

Tuttavia, quel che sto dicendo, è che se anche decidi di affidarti ad altri, dovresti conoscere e comprendere ciò che stanno facendo con i tuoi soldi.

Personalmente, credo che un equilibrio tra investimenti di tipo tradizionale e Trading sia la via giusta.
Se sai come farlo.

Sommario
La differenza tra investire e fare trading
Titolo
La differenza tra investire e fare trading
Descrizione
Analizziamo insieme la differenza fra Investire e fare Trading. Prima di tutto credo che una non esclude l’altra ma che anzi vi debbano essere entrambi nel nostro portafoglio.
Autore
Pubblicato da
Investment Academy
Logo

Potrebbero anche interessarti....

Condividi

Lascia un commento